Visitare New York durante il Thanksgiving Day, il Black Friday e il Natale

Negli Stati Uniti il giorno del ringraziamento è una festività molto sentita. Coincide con il quarto giovedì di Novembre e per New York è l’inizio di un importante momento turistico.

Il THANKSGIVING DAY è una ricorrenza di origine cristiana e rappresenta un segno di gratitudine per i profitti dei raccolti e per quanto di buono è stato ricevuto durante l’anno. 

All’inizio del 1600 i Pellegrini cristiani migrarono in America ma trovarono un terreno poco conosciuto e poco fertile, per questo passarono un difficile inverno dove morirono molte persone. I nativi americani decisero di intervenire, insegnandogli a coltivare nuovi prodotti come il granoturco e ad allevare diversi animali tra cui il tacchino, divenuto simbolo di questa festa.

Oggi, è un modo per passare la giornata in compagnia o partecipare alle parate che si svolgono per le vie di Manhattan.

Il venerdì che segue il giorno del ringraziamento coincide con l’ormai famoso anche in Italia BLACK FRIDAY, il giorno in cui ci sono i migliori sconti dell’anno in tutti i negozi. 

Dopo questi due sentiti giorni inizia il PERIODO NATALIZIO, dove la Grande Mela viene decorata con luci e addobbi giganti, passeggiando per le vie del centro si ascoltano musiche natalizie e l’atmosfera è davvero suggestiva, magica. 

Io ho avuto la fortuna di essere qui in questi giorni e sono giunta alla conclusione che se dovessi tornare in questa fantastica città, probabilmente tornerei nello stesso periodo perché sembra di vivere in un sogno (o in un film 😉 ).

(se avete bisogno di qualche info in più, leggete il mio diario di viaggio!)

Ps. Se riuscite ad andare a New York a Dicembre non dimenticate di fare un salto al quartiere di Dyker Heights, famoso perché le villone che ne fanno parte ogni anno fanno a gara per l’addobbo migliore, ma soprattutto per quello più teatrale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *